Cresce l’attesa per il Grand Départ da Firenze del Tour de France, la corsa che impersona

la leggenda del ciclismo e si moltiplicano le iniziative non solo nel Capoluogo ma anche

nella città metropolitana. A Pontassieve, in località I Veroni (quindi lungo il percorso della

prima tappa), è stato inaugurato un magnifico Murale dove da un emblematico sfondo

giallo emerge l’immagine stilizzata di Bartali. Nelle ruote della bicicletta, il Ponte Mediceo e

la Porta Aretina.

Alla domanda di come abbia avuto origine questa idea, l’autore Bue2530 di Uovo studios

ha detto che è nata dai Comuni di Pontassieve e di Pelago che hanno voluto segnare il

passaggio del Tour lasciando un Murale che fa riferimento a Pontassieve e S.Francesco.

Da qui – ha aggiunto l’autore – la scelta delle due ruote della bicicletta che si affacciano

su questi due località “mentre il protagonista è Gino Bartali, spensierato che cavalca le

sue colline seminando ricordi”.

Il Sindaco di Pontassieve Carlo Boni ha rilevato questo è un evento storico per l’Italia e,

in specie, per le nostre terre fiorentine. E ha sottolineato che con il Murale realizzato da

Simone Bue e dai suoi collaboratori di Uovo studios “ Noi abbiamo voluto onorare questo

momento e tanti momenti legati al ciclismo alla sua storia, oltre che alla promozione di

una cultura che guarda alla bicicletta come mezzo che promuove stili di vita sani e volto

alla sostenibilità”.